Uovo di Pasqua quanto mi costi? Ma si può risparmiare.

Uovo di Pasqua quanto mi costi? Il problema emerge sopratutto per i nonni o quei genitori o zii che hanno famiglie numerose dove il numero di uova si moltiplica in maniera esponenziale per ogni figlio o nipote…e così si arriva ad avere decine di uova nel carrello che renderanno sicuramente felici i bambini…un po’ meno il vostro portafoglio. Ma è possibile risparmiare.

Il costo dell’uovo non è determinato in maniera preponderante dagli ingredienti utilizzati o dalla lavorazione ma dalla pubblicità e dalle licenze. Ecco perché troviamo uova di pasqua di marche non famose che costano pochi euro al Kg e uova di marche famose che possono arrivare anche a a 60 € al Kg. Pensate che ormai oltre al famosissimo (e costoso) uovo Kinder c’è anche l’uovo marchiato One Direction per tutte le directioner amanti del gruppo musicale. Per farvi capire come il prezzo e le vendite siano determinate dal brand, ecco una promozione che in Inghilterra ha sfruttato l’onda del ritiro a vita privata del 22enne Zayn Malik: l’uovo di Pasqua degli One Direction è passato dal prezzo di 99 penny a quello di 79, perdendo cioè 1/5 del suo valore, esattamente come è stato per gli One Direction che da 5 sono diventati 4. Le Directioner (fans degli One Direction) che vogliono sapere il perché Zayan Malik ha abbandonato il gruppo si sono “un po’ ” arrabbiate per questa scelta di marketing che però ha indubbiamente cavalcato efficacemente la vicenda.

#Awkward – looks like we’ll just have to knock 1/5 off too. #AlwaysInOurHeartsZaynMalik #ByeZayn

Posted by Lidl UK on Mercoledì 25 marzo 2015

Come potete notare il costo delle uova in Inghilterra è più basso e infatti una consumatrice Barbara Cavaleri commentando l’articolo su facebook scrive: “Dipende dalle abitudini…qui nel Regno Unito è raro trovare uova con la sorpresa dentro…la maggioranza hanno dell’altro cioccolato a seconda della marca (Mars, Smarties ecc) e li trovi già da £2.00. Thorthons li vende a £4.00…insomma non ci si deve svenare!”

In Italia i costi invece lievitano. Il prezzo delle uova di pasqua è determinato principalmente da vari passaggi di brand e licenze prima di arrivare sullo scaffale. Se leggete bene l’etichetta potete trovare ad esempio uova fatte dallo stesso produttore e con qualità simili ma con prezzi notevolmente diversi per il consumatore finale.

Il costo del marketing sulle uova di Pasqua e della sorpresa contenuta incide moltissimo e l’esempio illustrato qui sopra ne è un esempio che potrete riscontrare su tante altre etichette.

L’uovo Sunny più grande sulla destra sconosciuto ai più è venduto a 3,90 € Kg ( prezzo al Kg inferiore anche rispetto alle tavolette di cioccolata!) Se leggete l’etichetta l’uovo Sunny risulta essere prodotto da Wal-Cor Corsanini Snc – Via Bongiovanni 165 Pozzaglio ed Uniti (CR).

La Wal-Cor come si può leggere dal sito internet aziendale è una delle più grosse industrie produttrici di uova di Pasqua in Italia e produce anche per la Balocco che gli appalta la produzione e che vende poi le uova a marchio Puffi e Disney. Per il consumatore finale quindi nel caso dell’uovo di marca si paga

1) il produttore Wal-Cor,

2) la Balocco che appalta la produzione e

3) la Disney o la I.M.P.S. per i Puffi

Nel caso dell’uovo Sunny si paga “un solo passaggio” che è quello del produttore. A livello di ingredienti la qualità è soddisfacente sia per le uova BRANDIZZATE che per l’uovo SUNNY essendo fatte con gli standard qualitativi della Wal-Cor. Per le uova al latte Balocco Disney e Puffi abbiamo Cacao Min 31% costituito da zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao Emulsionanti: Lecitine (di Soia) Aroma Vanillina. Per l’uovo Discount Sunny abbiamo Cacao Min 45 % costituito da zucchero, pasta di cacao, burro di cacao, emulsionanti lecitina (soia) aromi.

E’ il costo finale per il consumatore che cambia notevolmente: 150 gr di Cioccolato “marchiato”, su cui pagate i passaggi Wal-Cor-Balocco-Disney/imps per Puffi e la sopresa in linea con il personaggio rappresentato, possono costare anche 5 € (33 € al Kg) a fronte di 3,90 € Kg dell’uovo “anonimo” Sunny. Viene da chiedersi che sorpresa ci sarà nell’uovo da 3,90 €? 

…continua sotto…

Quindi ciò che pagate non è la qualità del cioccolato di per sè, ma il brand e la sopresa che vi è contenuta per la felicità dei bambini. Per risparmiare controllate le offerte e guardate sopratutto il prezzo al Kg riportato sull’etichette dei prezzi, cercando il compromesso migliore tra qualità leggendo gli ingredienti, prezzo e marchio/personaggio per i vostri bambini. Se siete adulti e non vi importa della sorpresa concentratevi solo su prezzo al Kg e qualità leggendo gli ingredienti. Con un po’ di pazienza, riuscirete a trovare l’uovo giusto.

 

Uovo di Pasqua quanto mi costi?

  • Daniela Soave Vighesso

    Il fatto che il produttore sia lo stesso non significa che lo sia anche il prodotto. Ogni produttore ha diverse linee di produzione. Se io ho un laboratorio di ceramiche, un cliente che vuole risparmiare mi chiederà delle tazze di terraglia bianca, un altro mi chiederà dei prodotti più costosi con argille di qualità, smaltatura, rifinitura a mano ecc. Stesso laboratorio ma prodotti ben diversi! Comprate un piccolo uovo al discount, assaggiate il cioccolato e se vi piace comprateli pure. Non esiste un altro criterio.

  • Daniela

    Vorrei sapere se l olio di palma fa male, perché purtroppo è contenuto in tutte le confezioni di biscotti, fette biscottate, nutella ecc.per cui è difficile non ingerirlo.

  • Claudia Porrello

    Si, molti oli vegetali fanno male, i più “brutti” sono olio di palma e di cocco