Uova di Pasqua: come cambia il prezzo in base al brand!

Come cambia il prezzo della cioccolata in base al marchio dell’uovo di Pasqua? Non tanto per gli ingredienti utilizzati o la lavorazione quanto per la pubblicità e le licenze. Si va da pochi euro al Kg per le uova “anonime” fino a 60 € al Kg per le marche più famose. Nel nostro caso illustrato le uova sono fatte dallo stesso produttore ma il prezzo diverso per il consumatore finale è determinato da vari passaggi di brand e licenze prima di arrivare sullo scaffale.

Il costo del marketing sulle uova di Pasqua incide moltissimo e l’esempio illustrato qui sopra ne è un esempio. L’uovo Sunny più grande sulla destra sconosciuto ai più e venduto come “Uovo Discount ”a 3,90 € Kg ( prezzo al Kg inferiore anche rispetto alle tavolette di cioccolata!) Se leggete l’etichetta l’uovo Sunny risulta essere prodotto da Wal-Cor Corsanini Snc – Via Bongiovanni 165 Pozzaglio ed Uniti (CR). La Wal-Cor come si può leggere dal sito internet aziendale è una delle più grosse industrie produttrici di uova di Pasqua in Italia e produce anche per la Balocco che gli appalta la produzione e che vende poi le uova a marchio Puffi e Disney. Per il consumatore finale quindi nel caso dell’uovo di marca si paga 1) il produttore Wal-Cor, 2) la Balocco che appalta la produzione e 3) la Disney o la I.M.P.S. per i Puffi a seconda, mentre nel caso dell’uovo”Discount” Sunny si paga “un solo passaggio” che è quello del produttore. A livello di ingredienti la qualità è soddisfacente sia per le uova BRANDIZZATE che per l’uovo DISCOUNT essendo fatte con gli standard qualitativi della Wal-Cor. Per le uova al latte Balocco Disney e Puffi abbiamo Cacao Min 31% costituito da zucchero, burro di cacao, latte intero in polvere, pasta di cacao Emulsionanti: Lecitine (di Soia) Aroma Vanillina. Per l’uovo Discount Sunny abbiamo Cacao Min 45 % costituito da zucchero, pasta di cacao, burro di cacao, emulsionanti lecitina (soia) aromi. E’ il costo finale per il consumatore che cambia notevolmente: 150 gr di Cioccolato “marchiato”, su cui pagate i passaggi Wal-Cor-Balocco-Disney/imps per Puffi, possono costare anche 5 € (33 € al Kg) a fronte di 3,90 € Kg dell’uovo “anonimo” Sunny.


 

  • enzo

    lo stesso produttore non significa lo stesso prodotto
    acquisto un’audi A2 e una A8 un abisso
    date anche un voto qualità le persone come me leggendo l’etichetta non sono in grado di valutarla

  • Mirella Fuccella

    ho acquistato un uovo wal-cor (proprio con questo marchio) al supermercato Conad e l’ho pagato circa 4 euro, pesava 500 gr. ed era il più economico considerando il prezzo al kilo. Il cioccolato posso testimoniare che è ottimo!

  • Francesca

    Infatti, quello che non capiscono su questo sito!!
    Un kilo di pasta di marca non rende come un kilo di pasta da discount… la paghi di meno, e meno vale! Il sapore del cioccolato da discount è tremendo, anche se è fatto dallo stesso produttore (per le cose da discount USANO GLI SCARTI)! Lo stesso dicasi per le colombe pasquali o altro… Capisco risparmiare, ma una cosa è analizzare gli ingredienti, un’altra è provare e assaggiare!!

  • Francesca

    PS: non mi paga la Balocco né alcuna ditta, sono una semplice casalinga, sia chiaro! Semplicemente, i saporti e la resa dei cibi (come la pasta) li sento e vedo bene!

  • elisabetta

    francesca, ti consiglio di guardare il video delle delle iene sulla pasta sia di marca che discount. cambierai idea, fidati….

  • Riccardo

    Semplice francesca: la pubblicità, il brand ed il marketing sono stati, nel corso degli anni, talmente convincenti da indurti a credere che il gusto sia differente (ovviamente migliore, se di marca), quando non è affatto così.
    Le “cose da discount” non sono sono fatte con gli scarti: ci sono prodotti buoni, prodotti mediocri ed altri pessimi, così come fra quelli di marca, tutto stà nel saper scegliere (ed ecco il senso di questo sito, che forse sei tu che non capisci: educare i consumatori a valutare attentamente i propri acquisti, facendo scelte consapevoli).

  • mi sembra che Kinder abbia fatto il record a 94 euro il kg

  • Francesca

    Vi ringrazio per i premurosi consigli, ma resto della mia idea.
    Anch’io faccio la spesa al discount a volte, qindi la vedo coi miei occhi la differenza. Un chllo di pasta di marca rende di piu’ (cresce di piu’) come una da discount. Quindi costa di piu’ ma fai piu’ piatti. Senza contare che non diventa subito molle, gommosa e altro. Per dire. Non sono io che ho il lavaggio del cervello dalla pubblicita’, ma ho gli occhi e le papille, e faccio economia domestica. se poi risparmiare significa spendere poco e avere poco (qualita’ e quantita’) allora OK, siamo d’accordo.

  • Francesca

    Ai miei figli, una volta l’anno che viene Pasqua, compro del cioccolato di qualita’ e non uno da discount che puzza di olii vegetali che fanno pure male. Che sì, ci sono anche in uova di marchi blasonati, ma non in quelle quantita’, basta… leggere l’etichetta.

  • Cocco

    Volevo segnalare che molte tavolette di cioccolata fondente, al latte e con nocciole, presenti in catene di supermercati come coop, pam, simply, sidis, despar, conad (qualche anno fa tutte, ora solo gianduja con nocciole intere) sono prodotte da ICAM spa, via dei pescatori 53, Lecco. Io le trovo mediamente meglio delle grandi marche, in più anche quando non sono in promozione, il costo si aggira solo sugli 8-10€/kg!!!

  • Riccone

    Regalate a vostro figlio l’uovo triste del discount…. a’ voglia di spiegazioni, non vi ringraziera’ manco e sara’ per lui una pasqua triste. imparate ad apprezzare il costo della bellezza e dell’involucro al posto di avere un atteggiamento cosi’ radichal chic anche sui beni superflui. il bero risparmio per voi sarebbe di non aquistare nemmeo l’uovo,,,, la vita e la bellezza costano,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, E VISSERO TUTTI INFELICI E SCONTENTI, PERCHE’ COSTAVA MENO (Leo Longanesi)

  • pOVERO

    FINALMENTE UNA PERSONA SERIA IN QUESTO SITO DI TRISTI E GRIGI ROVISTATORI DI ETICHETTE ( CHE SECONDO ME ANNO ANCHE I SOLDI PER LA FERRARI, MA FA’ COSI’ CHIC RISPARMIARE)

  • PAPERONE

    LA MIA RICETTA PER RISPARMIARE : COMPRO COSE TENDENZIALMENTE DI OTTIMA QUALITA’ E MARCA ALL’ESSELUNGA E NON COMPRO IL SUPERFLUO. VOI COMPRATE SCHIFEZZE RISPARMIOSE AL DISCOUNT E LI VI RIEMPITE IL CARRELLO DI PRODOTTI DOLCIARI A 0,99euro FATTI IN GERMANIA CHE FANNO PURE VOMITARE. COMPRATE MEGLIO, COMPRATE PRODOTTI MENO DEPRIMENTI , MA IL NECESSARIO. ABBASSO IL LIDL ED I DISCOUNT (CHE SONO TRISTI)

  • DSWEWW

    ROVISTA PURE AL DISCOUNT CREDENDO DI TROVARE LE PERLE ESSELUNGA.,.. STASERA OSTRICHE PER ME.

  • Giovanni

    anche le marche più conosciute hanno le peggiori porcherie come l’olio di palma. Se gli ingredienti sono simili ed il sapore è simile, non vedo perchè non si possa risparmiare. Poi se volete il top, andate in cioccolateria e finitela con questi discorsi.. Il prodotto migliore rimarrà per sempre quello artigianale