Lo sapevate che:
– il CAFFE’ ESSELUNGA è prodotto dalla PELLINI?
Lo sapevate che:
– Lo YOUGURT CONAD è prodotto dalla VIPITENO?
Lo sapevate che:
– I PANNOLINI COOP sono prodotti da HUGGIES?

Io leggo l’etichetta nasce da un’idea di Raffaele Brogna (profilo FBper aiutare i consumatori e le famiglie italiane a recuperare potere di acquisto sulla spesa leggendo le etichette dei prodotti.

Tramite l’etichetta infatti il consumatore può**** conoscere il nome e la sede del fabbricante o del confezionatore o del venditore di un alimento….***(o meglio poteva conoscere con certezza fino al 13 Dicembre 2014 data di entrata in vigore del Reg. Europeo 1169/2011. Tale Regolamento si va a sostituire alla Legge Italiana 109/92 e non prevede più l’obbligo di indicare la via dello stabilimento, salvo richiesta esplicita alla UE da parte del Governo Italiano di mantenere tale informazione obbligatoria. Ad oggi tale richiesta non è stata inoltrata).
Sono proprio queste indicazioni, ossia lo stabilimento di produzione con riferimento al suo indirizzo preciso, che possono rivelare l’origine del prodotto e la sua casa di provenienza, al di là del marchio che viene utilizzato per metterlo in vendita ad un prezzo più conveniente.

Ecco come sarà possibile per voi acquistare un pacco di riso Scotti, anziché al prezzo di euro XXXX, a soli euro XXXX, perché confezionati per il brand Coop. Questo è solo uno dei prodotti che abbiamo scovato per voi. E scegliendo i quali abbiamo iniziato a risparmiare sulla nostra spesa!
Ecco come potete anche voi etichettarvi:

Aggiungete Io leggo l’etichetta ai vostri contatti su facebook , entrerete a far parte di una iniziativa che ci renderà tutti un po’ più ricchi, perché ci avrà fatto risparmiare!

Se volete contribuire, quando adate a fare la spesa leggete sempre le etichette! Non sarà difficile individuare una coppia di prodotti fabbricati nello stesso stabilimento. Acquistateli, scattate una foto alle due etichette e/o confezioni che ne provino la similarità e la provenienza dagli stessi stabilimenti di produzione, e una foto allo scontrino che attesta il differente prezzo dei due prodotti; potete inviare copia delle foto o inviarci segnalazioni a info@ioleggoletichetta.it

Su una spesa media di 60 prodotti settimanali potete risparmiare fino a 120 euro al mese. A fine anno avrete recuperato oltre 1400 euro.

Diverse le sezioni del sito:

– Nella sezione CONFRONTI potrete imparare a risparmiare e a leggere le etichette confrontandole grazie ad interessanti esempi.

– Nella sezione NEWS troverete le ultime notizie e le segnalazioni degli interventi dei NAS e delle forze dell’ordine a tutela della salute dei consumatori

– Nella sezione BUFALE troverete le smentite alle false notizie diffuse in rete

– Nella sezione PETIZIONI troverete importanti iniziative per migliorare la legislazione in materia e per inoltrare vostre richieste alle Istituzioni, ai produttori e alla GDO

– E poi c’è la WIKIPEDIA DEI PRODOTTI dove tutti voi potete partecipare facendo le vostre segnalazioni

BUONA SPESA A TUTTI  E BUON RISPARMIO! Leggi cosa hanno detto di noi