Lo sapevate che il latte fresco Conad è prodotto da Granarolo?

Parliamo di latte fresco. Uno dei marchi che negli ultimi anni si è più affermato sul mercato del latte italiano è Granarolo che ormai vende in tutta Italia una vasta linea di prodotti che includono latte, yogurt, panna, formaggi e prodotti caseari freschi. Molti consumatori però non sanno che Granarolo produce oltre che a marchio proprio anche per diverse realtà della Grande Distribuzione. Tempo fa avevamo parlato del latte Coop UHT.   Ora parliamo del latte fresco Conad anch’esso prodotto negli stabilimenti della Granarolo. L’Azienda Emiliana è una delle fornitrici di latte per Conad, questo perché a seconda delle zone Conad può aver stipulato contratti di fornitura diversi con varie aziende del latte italiano.

Latte fresco ps Granarolo e latte fresco ps Conad

E’ tutto scritto nero su bianco sull’etichetta anche se il nome Granarolo sull’etichetta del latte Conad è “sintetizzato” in un G.spa Ma per essere certi di quanto stiamo dicendo dobbiamo leggere, come sempre e come molti di voi stanno imparando a fare anche grazie ad Io leggo l’etichetta, la via che identifica lo stabilimento di produzione.
Allora guardiamo cosa c’è scritto sull’etichetta del latte Granarolo: Granarolo S.p.a. Via Cadriano 27/2 4017 – Bologna – Stabilimenti di produzione e sigle corrispondenti. La sigla posta a fianco della data di scadenza indica la sede dello stabilimento produttivo. Bene ora vediamo quali sono gli stabilimenti da cui proviene il latte Granarolo:

Via Cadriano 27/2 Bologna identificato dalla lettera Z
Via Nettunense, Km 33 Anzio
identificato dalla lettera P
S.S.(strada statale) 100, Km 37,200 Gioia del Colle
identificato dalla lettera B
C. da Ciparsia – Castrovillari –
identificato dalla lettera A
S.P.  30 snc  Vernate –  identificato dalla lettera Y

 

Ora vediamo cosa c’è scritto sull’etichetta del latte fresco Conad: Prodotto per Conad S. C. Via Michelino, 59 Bologna da G.Spa nello stabilimento identificato dalla sigla riportata a fianco della data di scadenza:

Z) Bologna Via Cadriano 27/2
P) Anzio (RM) Via Nettunense, Km 33
Y) Vernate (MI) S.P. 30 snc

Visualizza dettagli delle etichette. 

Se non riesci a leggere bene le diciture scritte sull’immagine clicca qui per visualizzare l’immagine ad alta risoluzione

Notate somiglianze? Direi di si. Oltre “all’abbreviazione” G. spa che sta per Granarolo Spa, 3 stabilimenti su 5 riportati sull’etichetta Granarolo coincidono con quelli dell’etichetta Conad. Oltre alle vie degli stabilimenti anche le lettere che li identificano coincidono.

Ora passiamo ad analizzare le tabelle nutrizionali per vedere se ci sono differenze. Abbiamo preso in considerazione confezioni da 1 litro di latte fresco parzialmente scremato.

Tabella nutrizionale latte Granarolo: valori medi per 100 ml – Valore energetico 47 Kcal, Proteine 3,24 gr, Carboidrati 5,00 gr di cui zuccheri 5,00 – Grassi 1,60 gr di cui saturi 1,10 gr – Fibra alimentare 0,0 gr – Sodio 0,05 – Calcio 120 mg 15% rda (razione giornaliera raccomandata)

Tabella nutrizionale latte Conad: valori nutrizionali medi per 100 ml di prodotto – Valore energetico 47 Kcal, Proteine 3,2 gr, Carboidrati 4,9 gr di cui zuccheri 4,9 – Grassi 1,6 gr di cui saturi 1,1 gr – Fibre alimentari 0,0 gr – Sodio 0,04 – Calcio 120 mg 15% rda (razione giornaliera raccomandata)

Le differenze che emergono dalle tabelle nutrizionali sono minime: uno 0,1 gr di carboidrati di cui zuccheri 0,1  e  uno 0,01 di sodio in meno sul latte Conad rispetto al Granarolo mentre le calorie, i grassi e le proteine e il quantitativo di calcio coincidono.

Visualizza lo scontrino

Ora passiamo al prezzo. Nello stesso giorno e nello stesso supermercato 1 litro di latte fresco parzialmente scremato Granarolo costava 1,49 euro mentre 1 litro di latte fresco parzialmente scremato Conad prodotto negli stabilimenti Granarolo 1,15 euro  con un a differenza di 0,34 € Ipotizziamo ora che questi prezzi rimangano bloccati per un anno e proiettiamo questo prezzo in una previsione di spesa annuale. Una famiglia italiana di 4/5 persone che consuma mediamente un litro di latte al giorno e che acquisterà latte Granarolo spenderà 543,85 € in un anno. Un’analoga famiglia che acquisterà latte Conad spenderà 419,75 € con un risparmio di circa 124 € all’anno.

Ultimo dato: sia il latte Granarolo sia il latte Conad risulta essere 100% latte italiano come ribadito e messo in evidenza su entrambe le confezioni Granarolo e Conad. Inoltre il latte fresco a seconda delle zone in Italia può provenire da allevamenti diversi più o meno vicini allo stabilimento di produzione. ETICHETTIAMOCI!

  • molto interessante. Grazie!

  • Marco Santilli

    Siete grandioso e geniali. Un servizio tanto semplice quando potente. Grazie per quello che fate. Spero di vedere Io leggo l’etichetta crescere sempre di più. Finalmente una vera iniziativa nell’interesse dei consumatori!

  • Sara_75

    Utilissima segnalazione! Questo è il web che mi piace! Starò più attenta anche io ora quando farò la spesa a leggere le etichette e se dovessi trovare qualcosa ve lo segnalerò. Bella questa cosa che ci riscopriamo tutti un po’ “investigatori dell’etichetta”!

  • Francesca S

    Bravi bravi! Bravo Raffaele Brogna. Complimenti vi seguo da un po’ e sicuramente poteta aiutare le famiglie a risparmiare in questo periodo! Grazie!

  • Matteo_1965

    State facendo un servizio utilissimo! Vi seguo volentieri! Farò passaparola ai miei contatti grazie!

  • Margherita_Fbo

    Grandissimi! Informazioni molto utili! State generando maggiore consapevolezza nel consumatore e partecipazione. Proverò il latte Conad e il latte Granarolo per sentire se ci sono differenze. Comunque il fatto che il latte Conad viene prodotto da Granarolo anche se dovesse essere leggermente diverso per me è sinonimo di qualità. Non penso che Granarolo ci rimetta la reputazione facendo un prodotto non buono anche per terzi. GRAZIE!

  • Paolo Benetti

    Ho scoperto da poco il vostro servizio e lo terrò come punto di riferimento per risparmiare ma anche per sapere bene cosa compro. Con voi quando si compra il consumatore si sente sicuramente meno smarrito nel bombardamento fatto da tutte le mache. Capire che dietro ci sono spesso gli stessi stabilimenti significa fare un po’ di chiarezza. Grazie per quello che state facendo!

  • Marcella S.

    Bravi bravi bravi! Grazie!

  • Lorenzo_

    Date delle informazioni proprio utili! E vi dirò anche se i prodoti dovessero essere diversi il fatto che il consumatore sappia che dietro Conad o altre marche vi sia un’azienda come Granarolo penso possa essere considerato sinonimo di qualità. So per certo che oltre ai contrilli dell’azienda produttrice marchi come Coop applicano controlli molto rigidi. Spero valga lo stesso per Conad. Il prodotto pertanto anche se diverso è sicuramente di qualità e a questo si aggiunge il risparmio. Grande servizio!

  • Sono pienamente d’accordo, tutto questo è molto utile. Fantastico.
    Una domanda…. qualcuno è a conoscenza di chi produce il latte della esselunga (quello senza alcune scritta)?

  • ops….scusate…. grazie per l’aiuto 🙂

  • Martina

    Leggo su Fb http://www.facebook.com/ioleggoletichetta che alcuni continuano a pensare che anche se fatti nello stesso stabilimento il prodotto meno costoso sia più scadente. Niente di più falso. Basta conoscere un po’ come funziona il mondo della pubblicità i costi di posizionamento nei supermercati a far capire come spesso il prezzo maggiore non sia dovuto alla qualità ma ad altre voci. Cosa credete che le grandi marche non pagano i supermercati per il posizionamento? Quel costo come viene riassorbito? Semplicemente mettendolo a carico del cliente. Sveglia!!!

  • Andrea_Bologna

    Ciao a tutti. Io sono di Bologna, faccio spesso la spesa alla Conad posso dire che io ho provato entrambi sia latte Granarolo che latte Conad e li trovo identici a livello di sapore. Provate anche voi così magari abbiamo più termini di paragone. Comunque fighissimo quello che sta venendo fuori con Io leggo l’etichetta, grande idea!

  • paola Como

    grazie per queste utilissime info. Sulla stressa linea d’onda la centrale del latte di Brescia produce per se, per latte della valcamonica, latte primia venduto nei super tigros, latte il gigante degli omonimi super, latte valbontà venduto al penny.
    Il latte è tutto identico, con lo stesso sapore e prezzi variabili a seconda dei marchi utilizzati. Bella idea quella di far attenzionealle etichette! ciao Paola

  • Ivana

    Mi avete messo una voglia matta di leggere le etichette! Dalla prossima spesa mi metterò di impegno! Grazie di tutto!

  • virginia

    il latte alta qualità venduto al discount md con marchio: Malga Paradiso è prodotto dall’azienda “latte di nepi” di cui vi segnalo il sito internet: http://www.latte di nepi.it.
    non sono della zona per cui non so dirvi il latte di nepi quanto costi, ma il malga alta qualità lo paghiamo 0,99 € contro ad esempio 1,19 del latte conad (granarolo) O DEL GRANAROLO STESSO CHE PAGHIAMO 1,45 EURO.
    SPERANDO DI AVERVI FATTO COSA GRADITA VI AUGURO BUONA GIORNATA

  • Vera

    Segnalo un’altra situazione analoga: la farina di grano tenero 00 della “Selex” e la farina di grano tenero 00 della “Molini Rossetto” sono prodotte entrambe dai “Molini Rossetto”. Però la farina Selex costa un po’ di più.

  • matilde

    prezioso, il Vostro lavoro!!
    grazie

  • Sì lo sapevo, come sapevo le altre cose,solo perché leggo sempre le etichette, e leggendo ho scoperto che molti tipi di pasta degli discount viene fatta dai famosi pastifici e tante altre cose, mi raccomando sempre al marito e ai figli, leggete sempre attentamente le etichette, anche dei bagni schiuma, deodoranti senza alluminio, di cose da sapere ce ne sono molto, io ho avuto sempre questa passione, informarmi su tutto. Complimenti per l’iniziativa, vi seguirò…saluti

  • giorgio

    Ciao, complimenti per l’utilissimo servizio!
    Volevo farvi sapere che anche il latte Carrefour è prodotto dalla Granarolo ed il prezzo (1.15€) è lo stesso di quello Conad.

  • Queste informazioni ci rendono sempre più consapevoli e oculati negli acquisti.Oggi è doveroso saper come muoversi per non rischiare di trovarci in tavola alimenti contraffatti o di pessima qualità o come in questo caso più costosi .Grazie del supporto.

  • elena

    buongiorno! io lavoro in Conad a rimini e il latte fresco a marchio Conad è prodotto dalla Sterilgarda,non dalla granarolo. comunque è sempre una buona marca.. mentre la panna fresca,quella sì,è prodotta dalla granarolo. saluti!

  • giuseppe russo

    in sicilia il consorzio di distribuzione CONAD SICILIA commercializza il latte fresco, a proprio marchio, imbottigliato nello stabilimento della Zappala’ di Caltanissetta

  • Angelo

    Scusate, ma c’è un piccolo errore. In Sicilia il latte fresco a marchio Conad è prodotto da Latte Sole S.p.A azienda che appartiene al gruppo Parmalat.

  • Domenico

    Avete scoperto l’acqua calda ?? Sapete quanti stabilimenti hanno le catene di supermercati a marchio come Coop, Conad, Esselunga, Carrefour, ecc. ecc ?? “0” !! Quindi è normale che le etichette riportano nomi come aziende Granarolo, ecc. ecc. Sapete quanti stabilimenti ha Valsoia ?? “0” !! Chi produceva yogurt e bevande a Valsoia ? Granarolo ! Chi lo produce ora ? Sterilgarda ! Quindi non stupitevi dell’acqua calda!!